Parità salariale: buone pratiche dal settore pubblico

Cinque anni fa è stata introdotta la Carta per la parità salariale nel settore pubblico. Da allora, numerosi Cantoni, Comuni e aziende parastatali hanno intensificato il loro impegno in questo senso. Una nuova pubblicazione illustra le buone pratiche adottate nel settore pubblico in Svizzera che potrebbero essere fonte di ispirazione e motivazione per altri enti ad attuare il diritto sancito dalla Costituzione federale «a un salario uguale per un lavoro di uguale valore»

Link al comunicato stampa dell’Ufficio federale per l’uguaglianza fra donna e uomo del 28.10.2021: admin.ch/gov, dove è possibile scaricare l’opuscolo. Oppure scaricalo qui: Buone pratiche dal settore pubblico

Tra le buone pratiche vengono citati il progetto pilota del Canton Ticino per promuovere la parità salariale introducendo dei meccanismi di controllo nel quadro degli acquisti pubblici e il Comune di Lavertezzo che già nel 1991 aveva ancorato il principio della parità salariale nel Regolamento organico dei dipendenti. Ma certamente da fare vi è ancora molto: l’opuscolo da ulteriori spunti ed esempi.

Questa voce è stata pubblicata in Formazione. Contrassegna il permalink.