DTAF A-5461 del 29.07.2021

Art. 5 cpv. 3 LPar – molestie – collaboratrice FFS – entità dell’indennità per molestie

Con sentenza DTF 8C_74/2019 del 21.10.2020 – ricorso di diritto pubblico, il Tribunale federale aveva accolto un ricorso della collaboratrice sul punto concernente l’entità dell’indennità per molestie, rinviando l’incarto al TAF perché decida nuovamente. Secondo le indicazioni del TF, l’indennità doveva essere superiore alla mensilità riconosciuta in precedenza, ancorché situarsi nella fascia inferiore.

Con la sentenza in oggetto, il Tribunale amministrativo federale (TAF) ha quindi riconosciuto alla collaboratrice un’indennità ai sensi dell’art. 5 cpv. 3 LPar pari a due mensilità, che in base al salario mediano svizzero di CHF 6’597.00 corrispondono a complessivi CHF 13’194.00. Ha inoltre riconosciuto CHF 2’000.00 a titolo di ripetibili perziali per le procedure davanti al TAF.

Pubblicazione della sentenza nel sito del Tribunale amministrativo federale (www.bvger.ch)

Questa voce è stata pubblicata in Molestie e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.