DTF 2C_986/2018 del 30.11.2018 (ricorso di diritto pubblico)

Art. 3 LPar, 8 Cost ecc.– Canton Soletta, calcolo della durata della pratica legale – decisione di accertamento – interesse concreto individuale.

Nel Canton Soletta, per essere ammessi all’esame di avvocatura occorre aver svolto la pratica legale per almeno 12 mesi, di cui almeno 6 presso uno studio legale; per l’ammissione all’esame di notariato è richiesta una pratica legale di 6 mesi presso un notariato. Periodi assenza per gravidanza, vacanze, malattia, infortunio, servizio militare ecc. non vengono conteggiati.
Vi è un contratto collettivo per i praticanti e i praticanti legali che prevede tra le altre cose il diritto a indennità perdita di guadagno in caso di malattia, infortunio, servizio militare, civile e di protezione civile nonché maternità.

Un candidato agli esami di avvocatura chiede di accertare che il mancato computo del servizio civile svolto dal 9 al 10 maggio 2017 è contrario al diritto. La cancelleria di Stato lo ammette all’esame ma respinge la domanda di accertamento. Ricorre al Tribunale cantonale amministrativo, che respinge il ricorso in mancanza di un interesse attuale degno di protezione.

Il Tribunale federale non entra nel merito del ricorso in mancanza di un interesse attuale concreto e non solo generale.

Pubblicazione della sentenza nel sito del Tribunale federale (www.bger.ch

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vari e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.