TRAM 52.2010.337 del 02.03.2012 (ricorso di diritto amministrativo)

Limitazione al 150% di grado massimo d’occupazione nell’amministrazione cantonale per le coppie sposate e registrate  inserito nei bandi di concorso del Cantone: una misura per ripartire il lavoro contraria alla parità dei sessi e ai diritti individuali?

Con sentenza 2.3.2012, il Tribunale cantonale amministrativo ha sancito che “la clausola dei doppi redditi inserita nei bandi di concorso per l’assunzione di dipendenti dello Stato del Cantone Ticino … è annullata.” Questo perché “la clausola dei doppi redditi inserita nei bandi di concorso impugnati non poggi, allo stadio attuale delle cose, su alcuna base giuridica e viola, in tal modo, il principio della legalità, il Tribunale non può che annullare la stessa.”
Il TRAM non si è per contro espresso sull’eventuale violazione della Legge federale sulla parità dei sessi e di diritti costituzionali, ritenendo che sta innanzitutto al legislativo (Gran Consiglio) pronunciarsi.
Le argomentazioni di ricorso: Ricorso VPOD del 9.9.2010
La sentenza: Sentenza TRAM 52.2010.337/2.3.2012

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Assunzione e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.